Archives for: marzo 2014

Nel regno unito si combatte il gioco d’azzardo

Tutto il mondo è paese: è una frase fatta che non ci piace molto! Ma è così: non solo in Italia vengono messe in atto normative e restrizioni per il gioco d’azzardo lecito, non solo in Italia si cerca di rendere il percorso di queste attività “periglioso”, complicato e sempre più difficile mettendo in settore in seria difficoltà. Questo almeno sino a questi giorni, ma quello che sarà tra un po’ non è dato sapere e dipenderà dal “bel Matteo” conoscere le sorti di tutto il comparto e dal Ministro che lo stesso Renzi metterà “alle costole” del mondo del gioco: si sta tutti aspettando…. qualcuno e qualcosa e speriamo che sia finalmente qualcosa di positivo perchè il settore, e tutti gli operatori, ne hanno una grande necessità.

Quindi il mondo del gioco d’azzardo italiano non si senta l’unico perseguitato, ma guardi anche al Regno Unito che interviene con forza in materia di pubblicità sul gioco: il partito laburista britannico ha chiesto, in un emendamento alla nuova legge del Paese, di regolamentare il gioco online con lo scopo di arginare la prevalenza di spot pubblicitari sul bingo e scommesse in televisione. Il partito laburista ha preso di mira la pubblicità di questo gioco attraverso appunto una proposta di modifica che dovrebbe essere discussa alla Camera dei Lord e che vieterà la trasmissione degli spot pubblicitari relativi al bingo ed alle scommesse prima delle nove di sera. Nello stesso emendamento si chiederà al segretario della cultura di avviare un’indagine sull’impatto di tali annunci pubblicitari sui bambini.